Il pensiero riformista in Europa centrale

Erasmo da Rotterdam

Erasmo nacque a Rotterdam nel 1466 e durante la sua vita si spostò in vari paesi europei entrando in contatto con i principali centri culturali dell’epoca e avendo modo di rimanere incantato dalla bellezza insita nella diversità culturale dell’Europa, capendo quanto questa diversità fosse preziosa.  Erasmo studia e si forma a Parigi e nel 1492 diventa sacerdote. Si trasferisce poi in Inghilterra dove conosce Thomas More e lo ritroviamo ancora nel 1506 in Italia, a Torino, per la precisione, dove diventa dottore in teologia. Nel 1517 ottiene dal Papa la dispensa dai voti monastici e quattro anni dopo si trasferisce a Basilea e in seguito trascorre altri sei anni a Friburgo per poi tornare a Basilea dove Erasmo muore nel 1536.

Prev 1 of 1 Next
Prev 1 of 1 Next

La formazione internazionale di Erasmo testimonia una grandissima levatura intellettuale e morale: Erasmo frequenta tra l’altro illustri esponenti della scena culturale a lui coeva come nel caso di Moro in Inghilterra, tutti aspetti che fanno di Erasmo un uomo ormai moderno, il cui pensiero era tenuto in grandissima considerazione da tutti gli intellettuali del periodo.

Erasmo era tra l’altro una persona estremamente affabile, a modo e non aveva mai avuto scontri o motivi di frizione con Papi o sovrani europei; godendo al contrario della loro protezione, anche se l’unico scontro Erasmo lo ebbe con Lutero, uno scontro ideologico riguardante il libero arbitrio che Erasmo contrapponeva convintamente alla teoria del servo arbitrio di Lutero. Tra le maggiori opere di Erasmo ricordiamo l’Epistolario in cui l’autore ci lascia una preziosa testimonianza dei rapporti da lui intrecciati con i più importanti intellettuali del tempo, il Manuale del soldato Cristiano, l’Elogio della follia scritto nel 1511, forse la sua opera più importante e infine l’Institutio principis christiani nonché la famosa Diatriba de libero arbitrio del 1524.

Autore: Lezioni e Dispense per la scuola e l'Università

Laureata con il massimo dei voti nel 2001 e Ph.D. in Filosofia. Ventennale esperienza nella didattica con studenti universitari, liceali e adulti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *